L’iniziativa detta per l’autodeterminazione indebolisce la democrazia.

Democrazia significa possibilità di autodeterminarsi in materia politica, possibilità che deve continuare ad essere garantita anche in futuro. L’esercizio della democrazia presuppone l’esistenza delle istituzioni e delle procedure proprie allo Stato di diritto. Anche i diritti umani ne fanno parte; una democrazia senza libertà di espressione, libertà di stampa o libertà di associazione è infatti impensabile. La protezione giuridica delle libertà è l’ossigeno della democrazia. La cosiddetta iniziativa per l’autodeterminazione è addirittura antidemocratica, poiché fa ai cittadini e alle cittadine una promessa che non può mantenere. Non soltanto compromette le possibilità di protezione giuridica, ma, invece di fare chiarezza, solleva nuove questioni giuridiche che sarà il Tribunale federale a dover risolvere e non il popolo. L’iniziativa pretende di rafforzare la democrazia, quando in definitiva la indebolisce.

Punto 7 dell’appello dei docenti di diritto.

Artikel drucken

Tags :

Hinterlassen sie einen Kommentar